Il concorso completo di equitazione, chiamato semplicemente completo, è una disciplina olimpica complessa, che mette duramente alla prova l’abilità e l’affiatamento di cavallo e cavaliere.
Questa competizione nasce in ambito militare, quando i cavalli dovevano dimostrare forza, resistenza e obbedienza.

Le gare di completo si svolgono in tre giorni e si articolano in tre prove distinte: dressage, Cross Country e Salto ad ostacoli.

Il Dressage,  o gara di addestramento, in cui cavallo e cavaliere devono compiere delle figure all’interno di un rettangolo 20×60 o 20x40dimostrando la docilità dell’animale ed il suo addestramento. Le regole sono le medesime delle gare classiche, tuttavia l’obbiettivo è non commettere errori per non prendere penalizzazioni.

Il Cross Country è la prova più importante e anche la più impegnativa, perché cavallo e cavaliere devono affrontare un lungo percorso disseminato di ostacoli, ad esempio muretti, terrazzamenti, siepi e dislivelli, fossati con acqua. Questa fase è la più impegnativa fisicamente per il cavallo, che deve essere estremamente preparato e allenato, ma soprattutto deve fidarsi e lasciarsi guidare senza riserve dal suo cavaliere.

La gara di salto ostacoli, si svolge come un normale concorso ippico, ma lo scopo non è tanto quello di vincere quanto quello di ottenere il minor numero di penalizzazioni.